Giordania tra storia e natura

Quali sono le esperienze che potrai sperimentare in questo viaggio?

Caratteristiche del viaggio
Avventura
0%
Cultura
0%
Relax
0%
Urban
0%
Natura
0%
Intensità
0%
Descrizione

Parti per un viaggio affascinante attraverso la Giordania, un percorso che unisce la ricchezza storica e le meraviglie naturali di questo paese unico. Dall’energica Amman, con i suoi antichi tesori e la moderna urbanistica, alla storica Jerash, una delle città romane meglio conservate del Medio Oriente.

Proseguiremo verso Madaba e il Monte Nebo, famosi per i loro mosaici e viste mozzafiato, per poi immergerci nella magia di Petra, la città rosa scolpita nella roccia. L’avventura continua nel deserto di Wadi Rum con un emozionante safari in jeep, e si conclude sulle rive del Mar Morto, il punto più basso della Terra.

Un viaggio che vi porterà a scoprire la storia millenaria, le tradizioni culturali e le bellezze naturali della Giordania, per un’esperienza indimenticabile e ricca di emozioni.

Dettagli
Cos’è incluso
  • Assistenza telefonica in lingua italiana 24/7
  • Jordan Pass
  • Pernottamento in camera doppia o twin con colazione
  • Servizi di guida locale in lingua inglese solo durante le visite di Petra e Jerash e solo per 2 ore. (tutte le visite agli altri siti sono senza guida). Supplemento per guida privata parlante inglese US$ 790
  • Giro a cavallo a Petra dall’ingresso principale al Siq
  • Safari in Jeep 4×4 nel Wadi Rum secondo l’itinerario sopra menzionato per circa 2 ore a bordo di un vecchio pick-up aperto guidato da beduini
  • 02 Piccole bottiglie d’acqua per persona al giorno in macchina
  • Tutti i trasferimenti
  • Biglietti Ingresso ove richieste per le visite da programma
  • Assicurazione Medico Bagaglio
Cos’è non incluso
  • Voli nazionali e internazionali
  • Pasti diversi da quelli menzionati
  • Le bevande
  • Le mance
  • Extras di carattere personale
  • Supplemento partenze Agosto
  • Supplemento partenze Capodanno
  • Tutto quanto non indicato ne “la quota include”

Cosa visiterai

I momenti salienti
del tuo viaggio

I luoghi più belli che visiterai durante il tuo viaggio

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

Giorno 1 Aeroporto di Amman QAIA – Amman
Arrivo all’aeroporto internazionale di Amman, incontro e trasferimento in hotel ad Amman per il check-in e il pernottamento

Giorno 2 Tour della città di Amman – Jerash – Amman
Prima colazione in albergo. Trasferimento per un tour della città di Amman, la capitale. Era chiamato Rabbath Ammon o Rabat Amon dagli Ammoniti. Successivamente fu conquistata dagli Assiri, seguiti dai Persiani e poi dai Greci Macedoni. Tolomeo II Filadelfo, il sovrano macedone dell’Egitto, la ribattezzò Filadelfia. I siti principali sono Cittadella/Museo Archeologico, Teatro Romano/Museo del Folklore e il tour nella capitale includerà anche un tour a piedi del centro seguito da un tour panoramico delle nuove parti moderne di Amman. Dopo il viaggio visiteremo Jerash, dove si trovano le rovine della città greco-romana di Gerasa, chiamata anche Antiochia sul Fiume d’Oro. I resti della Jerash greco-romana includono (La colonna di Corinto / L’Arco di Adriano / Il circo-ippodromo / I due grandi templi (dedicati a Zeus e Artemide) / Il quasi unico Foro ovale, circondato da un bel colonnato / Il lungo colonnato strada o cardo / Due teatri (il Grande Teatro Sud e il più piccolo Teatro Nord) / Due bagni, una manciata di piccoli templi e un circuito quasi completo di mura cittadine Ritorno in hotel ad Amman per il pernottamento

Giorno 3 Amman – Madaba – Nebo – Petra
Prima colazione in albergo. Check-out e trasferimento a Madaba: meglio conosciuta per i suoi spettacolari mosaici bizantini e omayyadi. Visita la Chiesa di San Giorgio famosa per la mappa a mosaico della Terra Santa del VI secolo. Dopo il viaggio visiteremo il Monte Nebo: il memoriale di Mosè in cima alla montagna con viste accattivanti della Valle del Giordano, del Mar Morto e del fiume Giordano. È menzionato nella Bibbia come il luogo in cui a Mosè fu concessa la visione della Terra Promessa nella quale non sarebbe mai entrato. Proseguimento per l’hotel a Petra per il check-in e il pernottamento

Giorno 4 Visita Petra – Wadi Rum
Prima colazione in albergo. Check-out e inizio della visita di Petra, una città storica e archeologica famosa per la sua architettura scavata nella roccia e il sistema di condutture dell’acqua. Un altro nome di Petra è la Città Rosa per il colore della pietra da cui è scolpita. Conosciuta come la capitale dei Nabatei e attualmente simbolo della Giordania. Nel 1812 Petra fu introdotta dall’esploratore svizzero Johann Ludwig Burckhardt. È stata descritta come “una città rosa-rossa vecchia la metà del tempo” in una poesia vincitrice del Premio Newdigate di John William Burgon. L’UNESCO lo ha descritto come “uno dei beni culturali più preziosi del patrimonio culturale dell’uomo. L’imponente ingresso orientale conduce ripidamente attraverso una gola stretta e buia chiamata Siq (“il pozzo”), una caratteristica geologica naturale formata da una profonda spaccatura nelle rocce di arenaria e funge da corso d’acqua che scorre nel Wadi Musa. Alla fine della stretta gola si trova la rovina più elaborata di Petra, Al Khazneh (popolarmente conosciuta come “il Tesoro”). Dopo il trasferimento a Wadi Rum: conosciuta come La Valle di la Luna: scavata nella roccia arenaria e granitica. Abitata da molte culture umane fin dalla preistoria, molte culture, tra cui i Nabatei, hanno lasciato il segno sotto forma di pitture rupestri, graffiti e templi. A ovest, Wadi Rum noto per il suo legame con l’ufficiale britannico T. E. Lawrence, che passò più volte durante la rivolta araba del 1917 – 1918. Organizzeremo un safari in Jeep 4×4 con la Bedouin Jeep (un vecchio pick-up aperto guidato dal beduino locale) per circa 2 ore. Check-in e pernottamento in accampamento nel Wadi Rum

Giorno 5 Wadi Rum – Mar Morto
Prima colazione nel campo, check-out e trasferimento in hotel sul Mar Morto per il check-in e il pernottamento.
Mar Morto: 427 metri (1.401 piedi) sotto il livello del mare e il punto più basso della Terra. Il Mar Morto è profondo 306 m (1.004 piedi), il lago ipersalino più profondo del mondo. Biblicamente, era un luogo di rifugio per il re Davide. È stato uno dei primi centri benessere al mondo (per Erode il Grande) ed è stato fornitore di un’ampia varietà di prodotti, dai balsami per la mummificazione egiziana alla potassa per i fertilizzanti. Le persone usano anche il sale e i minerali del Mar Morto per creare cosmetici e bustine di erbe.

Giorno 6 Mar Morto – Aeroporto Amman QAIA
Prima colazione in hotel, check-out e trasferimento all’aeroporto di Amman per la partenza

I momenti salienti
del tuo viaggio

I luoghi più belli che visiterai durante il tuo viaggio

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

Giorno 1 Aeroporto di Amman QAIA – Amman
Arrivo all’aeroporto internazionale di Amman, incontro e trasferimento in hotel ad Amman per il check-in e il pernottamento

Giorno 2 Tour della città di Amman – Jerash – Amman
Prima colazione in albergo. Trasferimento per un tour della città di Amman, la capitale. Era chiamato Rabbath Ammon o Rabat Amon dagli Ammoniti. Successivamente fu conquistata dagli Assiri, seguiti dai Persiani e poi dai Greci Macedoni. Tolomeo II Filadelfo, il sovrano macedone dell’Egitto, la ribattezzò Filadelfia. I siti principali sono Cittadella/Museo Archeologico, Teatro Romano/Museo del Folklore e il tour nella capitale includerà anche un tour a piedi del centro seguito da un tour panoramico delle nuove parti moderne di Amman. Dopo il viaggio visiteremo Jerash, dove si trovano le rovine della città greco-romana di Gerasa, chiamata anche Antiochia sul Fiume d’Oro. I resti della Jerash greco-romana includono (La colonna di Corinto / L’Arco di Adriano / Il circo-ippodromo / I due grandi templi (dedicati a Zeus e Artemide) / Il quasi unico Foro ovale, circondato da un bel colonnato / Il lungo colonnato strada o cardo / Due teatri (il Grande Teatro Sud e il più piccolo Teatro Nord) / Due bagni, una manciata di piccoli templi e un circuito quasi completo di mura cittadine Ritorno in hotel ad Amman per il pernottamento

Giorno 3 Amman – Madaba – Nebo – Petra
Prima colazione in albergo. Check-out e trasferimento a Madaba: meglio conosciuta per i suoi spettacolari mosaici bizantini e omayyadi. Visita la Chiesa di San Giorgio famosa per la mappa a mosaico della Terra Santa del VI secolo. Dopo il viaggio visiteremo il Monte Nebo: il memoriale di Mosè in cima alla montagna con viste accattivanti della Valle del Giordano, del Mar Morto e del fiume Giordano. È menzionato nella Bibbia come il luogo in cui a Mosè fu concessa la visione della Terra Promessa nella quale non sarebbe mai entrato. Proseguimento per l’hotel a Petra per il check-in e il pernottamento

Giorno 4 Visita Petra – Wadi Rum
Prima colazione in albergo. Check-out e inizio della visita di Petra, una città storica e archeologica famosa per la sua architettura scavata nella roccia e il sistema di condutture dell’acqua. Un altro nome di Petra è la Città Rosa per il colore della pietra da cui è scolpita. Conosciuta come la capitale dei Nabatei e attualmente simbolo della Giordania. Nel 1812 Petra fu introdotta dall’esploratore svizzero Johann Ludwig Burckhardt. È stata descritta come “una città rosa-rossa vecchia la metà del tempo” in una poesia vincitrice del Premio Newdigate di John William Burgon. L’UNESCO lo ha descritto come “uno dei beni culturali più preziosi del patrimonio culturale dell’uomo. L’imponente ingresso orientale conduce ripidamente attraverso una gola stretta e buia chiamata Siq (“il pozzo”), una caratteristica geologica naturale formata da una profonda spaccatura nelle rocce di arenaria e funge da corso d’acqua che scorre nel Wadi Musa. Alla fine della stretta gola si trova la rovina più elaborata di Petra, Al Khazneh (popolarmente conosciuta come “il Tesoro”). Dopo il trasferimento a Wadi Rum: conosciuta come La Valle di la Luna: scavata nella roccia arenaria e granitica. Abitata da molte culture umane fin dalla preistoria, molte culture, tra cui i Nabatei, hanno lasciato il segno sotto forma di pitture rupestri, graffiti e templi. A ovest, Wadi Rum noto per il suo legame con l’ufficiale britannico T. E. Lawrence, che passò più volte durante la rivolta araba del 1917 – 1918. Organizzeremo un safari in Jeep 4×4 con la Bedouin Jeep (un vecchio pick-up aperto guidato dal beduino locale) per circa 2 ore. Check-in e pernottamento in accampamento nel Wadi Rum

Giorno 5 Wadi Rum – Mar Morto
Prima colazione nel campo, check-out e trasferimento in hotel sul Mar Morto per il check-in e il pernottamento.
Mar Morto: 427 metri (1.401 piedi) sotto il livello del mare e il punto più basso della Terra. Il Mar Morto è profondo 306 m (1.004 piedi), il lago ipersalino più profondo del mondo. Biblicamente, era un luogo di rifugio per il re Davide. È stato uno dei primi centri benessere al mondo (per Erode il Grande) ed è stato fornitore di un’ampia varietà di prodotti, dai balsami per la mummificazione egiziana alla potassa per i fertilizzanti. Le persone usano anche il sale e i minerali del Mar Morto per creare cosmetici e bustine di erbe.

Giorno 6 Mar Morto – Aeroporto Amman QAIA
Prima colazione in hotel, check-out e trasferimento all’aeroporto di Amman per la partenza

Clima e viaggio: tutto quello che devi sapere
sulle temperature

Il nostro impegno per i dettagli
Il clima della Giordania è prevalentemente arido temperato. Gli inverni sono piuttosto freddi e umidi, a causa dell’altitudine media del paese, mentre le estati si caratterizzano per essere estremamente calde e asciutte. Non è comune incontrare periodi con abbondanti precipitazioni o temperature particolarmente basse in Giordania. È importante proteggersi dal sole e dal calore, dato che durante l’anno si registrano tra le 8,4 e le 14 ore di luce solare al giorno. La Giordania è una destinazione adatta a essere visitata in ogni periodo dell’anno, ma le condizioni climatiche più favorevoli si trovano in primavera e autunno.

Contattaci per creare
il tuo viaggio su misura

Contattaci per creare il tuo viaggio su misura

Esplora il mondo e vivi senza stress

Budget - Questo campo è obbligatorio.